IL CARNEVALE PALMESE

Edizione 2020


In un tripudio di colori e di suoni, lungo il corso di Palma Campania sfilano le storiche quadriglie di uno dei carnevali più animati e affascinanti d’Italia. Tuttavia, nuvole nere incombono all’orizzonte. E’ sabato 8 febbraio e c’è un primo focolaio di epidemia di Covid SARS 2 in Italia, quello di Codogno. Pochi casi ancora, ma l’ombra scura della pandemia sbarca in Europa e nel nostro paese. Eppure è tanta l’allegria e la varietà dei temi scelti per questa edizione da fare dimenticare il pericolo incombente. Rammentiamo che era appena stato sospeso il carnevale di Venezia e la notizia aveva provocato già un certo shock nel paese. Questa edizione si è comunque tenuta ed il carnevale palmese non si è smentito in quanto a imponenza, bellezza e qualità. Bellissima gente ha sfilato in costumi di tutti i tipi.

Palma Campania attende con impazienza e si prepara per tutto l’anno per questo evento che ricordiamo è di grande complessità, con migliaia di figuranti e con più di centomila spettatori provenienti da tutta la Regione ed oltre.

 

Ricordiamo adesso quale sia la storia e la tradizione molto antica di questo carnevale.

Le “Quadriglie” rappresentano il risultato di una tradizione che affonda le sue radici nel carnevale napoletano del 1600, rappresentando un patrimonio unico ed autentico di arte, spettacolo, teatralità, folklore, amore, passione, tradizione, canto, ballo, coreografie etc. 

La “Quadriglia” è un gruppo folkloristico; ogni quadriglia ha una sua identità, sue tradizioni, tantissimi partecipanti appassionati che si costruiscono strumenti tradizionali (tricche-ballacche, tamburelle, scetavajasse, putipù, acciarini, campanacci etc.) e confezionano i costumi in dipendenza del tema che gli viene assegnato. Sono diretti dal maestro della Quadriglia e accompagnati da una banda musicale che suona strumenti a fiato ed una banda piccola che suona strumenti a percussione. Il maestro della Quadriglia è un figura di eccellenza di ogni gruppo, un vero protagonista del carnevale che con la sua arte mimica teatrale coordina e scandisce i tempi musicali. Con la sua personalissima bacchetta dirige l’esecuzione del Canzoniere all’interno del cerchio. La disposizione a cerchio durante l’esecuzione dei canzonieri ha rappresentato e rappresenta tuttora, un elemento caratterizzante dell’esibizione delle Quadriglia. La folla interagisce e reagisce a quel affascinante linguaggio non verbale con applausi e risate. 

Questa edizione aveva come temi per le quadriglie:

La Russia sta qua…ma ‘o Zar addo sta?

C’era una volta il Principe azzurro

Aizz aizz, accost accost, accort a costa nosta!

Gli studenti dell’isola che non c’è

Monelli pride

Scugnizzi

Fest ‘e festulell

The magic flute

La sirenetta

 

Affidiamo alle immagini molto più eloquenti delle parole la magia di questo carnevale, invitando chi non l’avesse visto a farlo…ne vale assolutamente la pena.

 

 NDA Le notizie storiche e tecniche sono state tratte dalla pagina web ufficiale del carnevale palmese         


ATTENZIONE:

questo sotto è il libro degli ospiti e serve

per lasciare saluti, commenti

e/o suggerimenti.

Se avete richieste usate

la funzione contatti o la mail qui indicata,

altrimenti non saremo in grado

di contattarvi e rispondervi. 

select your language

CONTATTI: giovannifilangieri@gmail.com

 

Commenti: 29
  • #29

    Domenico Fiore (venerdì, 24 aprile 2020 19:21)

    Stupendo

  • #28

    Paolo Porzio (venerdì, 24 aprile 2020 09:06)

    Grazie mille davvero. Avete risolto una curiosità che avevo da quando poco più che adolescente ho visto il magico film per la prima volta.

  • #27

    Vittorio (mercoledì, 22 aprile 2020 08:53)

    Immaginavo che la villa costituisse e custodisse un tesoro architettonico. Ora ne ho avuto la conferma. Meriterebbe di essere riportata agli antichi splendori. Grazie per il reportage.

  • #26

    Erminio (lunedì, 06 aprile 2020 01:43)

    Bello aver trovato questo post 19/4/72 io c'ero

  • #25

    francesco belardo (venerdì, 06 marzo 2020 10:07)

    Buondì, mi date indicazioni più dettagliate per raggiungere il monastero? Avete le coordinate di Google Maps? Grazie

  • #24

    francesco belardo (venerdì, 06 marzo 2020 10:02)

    Buondì, come faccio a trovare la strada per arrivare al monastero? Hai le coordinate di Google maps? Grazie

  • #23

    Ferdinanda (sabato, 22 febbraio 2020 00:07)

    Io avrei bisogno di alcune informazioni , dove posso trovare , o meglio dove posso chiamare per avere informazioni sulle cartelle cliniche di chi ha vissuto "nella casa dei matti" di Aversa? Vi prego rispondete ,

  • #22

    Dino (giovedì, 30 gennaio 2020 12:50)

    Mi sembra loro strano che nesso dia un Premio a Totò
    Il migliore Attore e Uomo!!!
    Dino

  • #21

    SARA (lunedì, 20 gennaio 2020 11:14)

    sono sara

  • #20

    Giovanni Rossi Filangieri (venerdì, 28 giugno 2019 11:28)

    Ciao Sabry, questo è il libro ospiti per i saluti e i commenti. Se desideri info la prossima volta compil ail form contatti, altrimenti non posso raggiungerti per rispondere. In egitto fa abbastanza caldo tutto l'anno. In giugno è caldo ma è un clima desertico secco quindi non è proibitivo. Io ho fato due crociere sul Nilo, una a dicembre ed una proprio a giugno e non ebbi difficoltà particolari. Bevi molto, porta sempre acqua con te che puoi prendere sulla nave. Buon vento Giovanni

  • #19

    Sabry (venerdì, 28 giugno 2019 07:39)

    Ciao, volevo fare la crociera sul nilo fine maggio/ inizio giugno. Come troverò le temperature e' fattibile come viaggio o e' gia molto caldo? Grazie

  • #18

    Lucio (lunedì, 13 maggio 2019 12:55)

    Grandi viaggiatori sono anime che tutto abbracciano con la compassione degli dei.

  • #17

    Nina (martedì, 26 marzo 2019 20:27)

    Buonasera
    Le regole sono cambiate. Chi volesse visitare l’antico Romagnano ha bisogno di un permesso rilasciato dal comune. Inoltre a Romagnano al monte nel 1980 non ha perso nessuno la vita. Tante case dopo il terremoto sono rimaste intatte.

  • #16

    #16 (domenica, 27 gennaio 2019 11:46)

    Ciao ho letto con attenzione e piacere il tuo viaggio in pillole. Anch'io ho prenotato con mia moglie il volo per Tonga dal 29 luglio 2019 al 15 agosto. Ho difficoltà a prenotare il volo interno da Tongatapu a Vava'U dal 2 agosto al 14 agosto. Per due volte con prepagata in giorni diversi mi da booking confirmation ma payment Unpaid. Ho provato con carta di credito stesso esito.La banca dice che per lei non ci sono problemi, ho scritto due e-mail alla Real Tonga senza risposta.E' forse troppo presto, mi puoi far sapere qualcosa in merito per risolvere il problema? Non vorrei che col passare del tempo i voli siano tutti pieni. Grazie per la disponibilità
    frankverygood@gmail.com

  • #15

    Joanne (domenica, 20 gennaio 2019 21:17)

    Ciao Giovanni. Cercando documenti italiani, ho appena saputo che un antenato morì nel Reale Manicomio della Maddalena nel 1919. Lo cercai su Google e trovai il tuo bel post. Grazie per aver dato alla mia famiglia una visione intima del luogo in cui il nostro antenato trascorse i suoi ultimi giorni.
    Joanne
    Florida, Stati Uniti

  • #14

    Marco Faraò (venerdì, 21 settembre 2018 15:29)

    Buonasera,

    volevo segnalarVi l'uscita del libro "Benedetta Maremma. Storia dei santi della bassa Toscana" edito dalla Sarnus che racconta la vita e il culto di 25 santi tra le province di Livorno e Viterbo tra cui anche la figura di san Galgano.

    Cordiali saluti

    Marco Faraò

  • #13

    Giovanni (mercoledì, 19 settembre 2018 00:24)

    Per Andrea: non hai lasciato un contatto mail dove posso raggiungerti

  • #12

    Andrea (martedì, 18 settembre 2018 11:25)

    Ciao vorrei partecipare al gruppo du fb URBEX CAMPANIA ma non sono iscritto al social posso seguirvi in qualche altro modo?

  • #11

    Raffaele abbate (giovedì, 19 luglio 2018 10:28)

    molto interessante . visiterò tutto

  • #10

    Serena - Sognando Viaggi (domenica, 26 novembre 2017 12:38)

    Ciao!Partirò per trascorrere un weekend a Dublino tra poche settimane, utilissimi i tuoi consigli! :)

  • #9

    Gerardo Basile (lunedì, 04 settembre 2017 23:31)

    Bellissimo blog. E' stata una vera scoperta conoscervi. Grazie.

  • #8

    Marcello Polacchini (martedì, 11 ottobre 2016 12:09)

    Complimenti Giovanni!!
    Molto interessante questo sito.
    Abbiamo in comune molte cose: la sete di viaggiare, l'amore per la subacquea, la voglia di condividere....
    Tu e Anna siete una coppia fortissima!
    Continuate così!
    Arrivederci presto (spero) al Banco.
    Un abbraccio.
    Marcello

  • #7

    Fausto (sabato, 25 giugno 2016 07:53)

    Complimenti grande reportage spero di visitare questi posti al più presto e quanto prima voglio tornare in Normandia a vedere dove è sepolto il criminale che ha commesso tutto. questo

  • #6

    Claudio (sabato, 07 maggio 2016 20:59)

    Caro Giovanni! Ti mando un saluto e un ringraziamento per aver lasciato il bel e sincero commento circa le peripezie che mi sono toccate per sopravvivere viaggiando. Sono contento che il vostro stile di viaggio non sia connesso alla necessità di sopravvivere ma solo al puro piacere! Grazie, saluti anche ad Anna

  • #5

    Luca Ciriello (domenica, 24 gennaio 2016 15:50)

    Che bello essere parte della vostra vita.
    Im proud of you Anna and Giovanni.

  • #4

    Giuseppe Troisi (lunedì, 04 gennaio 2016 13:32)

    Stupendo !

  • #3

    Giuseppe Troisi (lunedì, 04 gennaio 2016 13:27)

    Ho letto, mi avete fatto rivivere la mia crociera sul Nilo ! Siete fantastici, foto bellissime , complimenti !

  • #2

    Giuseppe Troisi (domenica, 03 gennaio 2016 23:20)

    Stupende foto, luoghi magnifici, ( sana invidia ) complimenti per il V/s stupendo modo di viaggiare ! Da oggi Vi seguiro' SEMPRE (virtualmente ) Ciao !

  • #1

    Marcello Polacchini (venerdì, 18 dicembre 2015 08:07)

    Complimenti ragazzi!!
    Le vostre foto e racconti mi fanno venire ancora più voglia di viaggiare e di immergermi.

    A presto!