BERGEN E IL SOGNEFJORD


BERGEN

Una città col fascino del piccolo borgo. Fondata più di 900 anni fa, Bergen fonda le sue radici nell'era vichinga. Bergen è stata per diverse centinaia di anni uno dei principali porti della Lega Anseatica ed un prospero centro di commercio tra la Norvegia e il resto d'Europa. Il Bryggen, "il molo anseatico", ne conserva ancora tutto il fascino. Oggi è la maggiore attrazione turistica, sede di molti ristoranti, pub, negozi di artigianato e musei storici.

A pochi passi, un’altra attrazione molto popolare: il mercato del pesce, dove si può mangiare anche a buon mercato pesce, frutti di mare, crostacei e tutto ciò che il mare del nord offre. Di solito ci sono anche banchetti che vendono frutta, per lo più frutti di bosco che li sono insolitamente grandi e gustosi: lamponi, more, ribes, mirtilli etc. 

Bergen è circondata da sette alte montagne. Una cosa divertente da fare è prendere la funicolare e godersi una bella vista di Bergen e di tutta la baia dall’alto. Volendo c’è anche un bel bosco dove farsi un passeggiata

IL SOGNEFJORD

Bergen è un punto privilegiato per visitare molti tra i più belli e famosi fiordi norvegesi. Uno tra tutti, il Sognefjord che è il più profondo della Norvegia, il secondo al mondo. (Coordinate per GPS 61.1; 5.1667.). Da Bergen si prende il treno per Myrdal (due ore circa) e da Myrdal si cambia per Flåm (un'altra ora circa). Flåm è il paese che sta al termine del fiordo e imbarcandosi lì lo si attraversa completamente in cinque ore di navigazione fino a Bergen. Il tragitto offre alcuni degli scorci più selvaggi e spettacolari della Norvegia. In 20 chilometri di percorso potrete ammirare fiumi che tagliano gole profonde, cascate roboanti che lambiscono le pareti ripide delle montagne e fattorie di montagna arroccate sui pendii scoscesi.La Ferrovia di Flåm è una delle ferrovie più ripide su binari normali. La pendenza è di 55/1000 sull'80% della linea. I tunnel che attraversano le montagne sono la prova che si tratta di un vero capolavoro di ingegneria nella storia delle Ferrovie Norvegesi. Ai piedi delle montagne potrete ammirare la bellezza della natura della Valle di Flåm e dell'Aurlandfjord, un braccio del Sognefjord.Il treno per flam si ferma 5 minuti per fare ammirare una delle tante cascate impetuose: la Kjofossen. E, cosa sbalorditiva, offre uno spettacolo di musica e danza agi stupiti viaggiatori.Una ragazza in costume balla sul ciglio della cascata sulle note di una musica celtica.

english

Bergen is a very comfort place to visit many beautiful and famous Norwegian fjords. First of all, the Sognefjord, which is the deepest of Norway, the second in the world. (GPS coordinates to 61.1; 5.1667.). You can catch the train from Bergen to Myrdal (it takes about two hours) and from Myrdal you change to Flåm (one more hour). Flåm is a little village at the end of the fjord and embarking there you can cross Sognefjord completely in a five-hour cruise to Bergen. The route offers some of the wildest and most spectacular views of Norway. In 20 km of route you can see rivers that cut through deep ravines, waterfalls thundering lapping on the steep slopes of the mountains and mountain farms perched on the hard slopes.Flåm Railway is one of the steepest railways on normal tracks. The gradient of the line is 55/1000 80%. The tunnel crossing mountain, a true masterpiece of engineering in the history of the Norwegian State Railways. You can enjoy the natural beauty of the Flåm Valley and dell'Aurlandfjord, an arm of Sognefjord.The flam train stops 5 minutes to admire one of the many amazing waterfalls: the Kjofossen. And, staggering, a spectacle of music and dance comforts amazed travellers.


 

CONDIVIDI SU

select your language

CONTATTI: giovannifilangieri@gmail.com

 

Commenti: 19
  • #19

    Giovanni Rossi Filangieri (venerdì, 28 giugno 2019 11:28)

    Ciao Sabry, questo è il libro ospiti per i saluti e i commenti. Se desideri info la prossima volta compil ail form contatti, altrimenti non posso raggiungerti per rispondere. In egitto fa abbastanza caldo tutto l'anno. In giugno è caldo ma è un clima desertico secco quindi non è proibitivo. Io ho fato due crociere sul Nilo, una a dicembre ed una proprio a giugno e non ebbi difficoltà particolari. Bevi molto, porta sempre acqua con te che puoi prendere sulla nave. Buon vento Giovanni

  • #18

    Sabry (venerdì, 28 giugno 2019 07:39)

    Ciao, volevo fare la crociera sul nilo fine maggio/ inizio giugno. Come troverò le temperature e' fattibile come viaggio o e' gia molto caldo? Grazie

  • #17

    Lucio (lunedì, 13 maggio 2019 12:55)

    Grandi viaggiatori sono anime che tutto abbracciano con la compassione degli dei.

  • #16

    Nina (martedì, 26 marzo 2019 20:27)

    Buonasera
    Le regole sono cambiate. Chi volesse visitare l’antico Romagnano ha bisogno di un permesso rilasciato dal comune. Inoltre a Romagnano al monte nel 1980 non ha perso nessuno la vita. Tante case dopo il terremoto sono rimaste intatte.

  • #15

    #16 (domenica, 27 gennaio 2019 11:46)

    Ciao ho letto con attenzione e piacere il tuo viaggio in pillole. Anch'io ho prenotato con mia moglie il volo per Tonga dal 29 luglio 2019 al 15 agosto. Ho difficoltà a prenotare il volo interno da Tongatapu a Vava'U dal 2 agosto al 14 agosto. Per due volte con prepagata in giorni diversi mi da booking confirmation ma payment Unpaid. Ho provato con carta di credito stesso esito.La banca dice che per lei non ci sono problemi, ho scritto due e-mail alla Real Tonga senza risposta.E' forse troppo presto, mi puoi far sapere qualcosa in merito per risolvere il problema? Non vorrei che col passare del tempo i voli siano tutti pieni. Grazie per la disponibilità
    frankverygood@gmail.com

  • #14

    Joanne (domenica, 20 gennaio 2019 21:17)

    Ciao Giovanni. Cercando documenti italiani, ho appena saputo che un antenato morì nel Reale Manicomio della Maddalena nel 1919. Lo cercai su Google e trovai il tuo bel post. Grazie per aver dato alla mia famiglia una visione intima del luogo in cui il nostro antenato trascorse i suoi ultimi giorni.
    Joanne
    Florida, Stati Uniti

  • #13

    Marco Faraò (venerdì, 21 settembre 2018 15:29)

    Buonasera,

    volevo segnalarVi l'uscita del libro "Benedetta Maremma. Storia dei santi della bassa Toscana" edito dalla Sarnus che racconta la vita e il culto di 25 santi tra le province di Livorno e Viterbo tra cui anche la figura di san Galgano.

    Cordiali saluti

    Marco Faraò

  • #12

    Giovanni (mercoledì, 19 settembre 2018 00:24)

    Per Andrea: non hai lasciato un contatto mail dove posso raggiungerti

  • #11

    Andrea (martedì, 18 settembre 2018 11:25)

    Ciao vorrei partecipare al gruppo du fb URBEX CAMPANIA ma non sono iscritto al social posso seguirvi in qualche altro modo?

  • #10

    Serena - Sognando Viaggi (domenica, 26 novembre 2017 12:38)

    Ciao!Partirò per trascorrere un weekend a Dublino tra poche settimane, utilissimi i tuoi consigli! :)

  • #9

    Gerardo Basile (lunedì, 04 settembre 2017 23:31)

    Bellissimo blog. E' stata una vera scoperta conoscervi. Grazie.

  • #8

    Marcello Polacchini (martedì, 11 ottobre 2016 12:09)

    Complimenti Giovanni!!
    Molto interessante questo sito.
    Abbiamo in comune molte cose: la sete di viaggiare, l'amore per la subacquea, la voglia di condividere....
    Tu e Anna siete una coppia fortissima!
    Continuate così!
    Arrivederci presto (spero) al Banco.
    Un abbraccio.
    Marcello

  • #7

    Fausto (sabato, 25 giugno 2016 07:53)

    Complimenti grande reportage spero di visitare questi posti al più presto e quanto prima voglio tornare in Normandia a vedere dove è sepolto il criminale che ha commesso tutto. questo

  • #6

    Claudio (sabato, 07 maggio 2016 20:59)

    Caro Giovanni! Ti mando un saluto e un ringraziamento per aver lasciato il bel e sincero commento circa le peripezie che mi sono toccate per sopravvivere viaggiando. Sono contento che il vostro stile di viaggio non sia connesso alla necessità di sopravvivere ma solo al puro piacere! Grazie, saluti anche ad Anna

  • #5

    Luca Ciriello (domenica, 24 gennaio 2016 15:50)

    Che bello essere parte della vostra vita.
    Im proud of you Anna and Giovanni.

  • #4

    Giuseppe Troisi (lunedì, 04 gennaio 2016 13:32)

    Stupendo !

  • #3

    Giuseppe Troisi (lunedì, 04 gennaio 2016 13:27)

    Ho letto, mi avete fatto rivivere la mia crociera sul Nilo ! Siete fantastici, foto bellissime , complimenti !

  • #2

    Giuseppe Troisi (domenica, 03 gennaio 2016 23:20)

    Stupende foto, luoghi magnifici, ( sana invidia ) complimenti per il V/s stupendo modo di viaggiare ! Da oggi Vi seguiro' SEMPRE (virtualmente ) Ciao !

  • #1

    Marcello Polacchini (venerdì, 18 dicembre 2015 08:07)

    Complimenti ragazzi!!
    Le vostre foto e racconti mi fanno venire ancora più voglia di viaggiare e di immergermi.

    A presto!