LA SCUOLA PIÙ A SUD D'EUROPA

Politicamente appartenente all'Italia, Lampedusa geologicamente è un pezzo di Africa alla deriva nel mediterraneo. Molto più vicino alla Tunisia che all'Italia, quest'isola porta su di se il peso delle crisi internazionali. I suoi abitanti pagano da anni un prezzo durissimo all'incapacità, dell'UE in primis, ma anche dell'Italia, di gestire l'emergenza. I siciliani, gente da sempre solidale e ospitale, sono stati lasciati soli da tutti. Non si pensi che gli isolani abbiano rancore o atteggiamenti ostili verso i migranti. Tutt'altro. L'isola è piena di segni di accoglienza e benevolenza. Tuttavia, Lampedusa è allo stremo, come sono allo stremo i suoi abitanti, che per il peso che sopportano andrebbero quanto meno trattati come gli altri cittadini italiani. Avrebbero diritto, per esempio, ad un ospedale degno di questo nome, dove le donne possano fare nascere i loro bambini senza dover sobbarcarsi un costoso e disagevole viaggio verso il continente. Avrebbero diritto ad aiuti economici o almeno sgravi fiscali. Invece sono soli di fronte all'immensità del mare e dell’Africa.

Questa rassegna di foto testimonia in qualche modo lo stato delle cose: una scuola abbandonata! Perché nascere e crescere li è molto più complicato che nel resto del paese. La dedichiamo ai cittadini lampedusani e alla loro generosità.Forse si tratta anche della scuola abbandonata più a sud d'Europa.

select your language

PER CONTATTI usare il form o scrivere a: giovannifilangieri@gmail.com