-                IL CONVENTO DEI CAPPUCCINI DI MONTESARCHIO              -

IL CONVENTO NEGLI ANNI 30 - DAL WEB

Il convento dedicato a Maria SS. di Costantinopoli, conosciuto da tutti come il “Convento dei Cappuccini” di Montesarchio, fu costruito nel 1577 e fu consacrato e reso solenne dal Cardinale Orsini il 27 settembre 1687. Nel 1926, l’immobile fu destinato a Colonia Montana intitolandola a Clino Ricci. Durante la II Guerra Mondiale, fu utilizzato come ospedale e poi abbandonato. 

Oggi versa in stato di abbandono ridotto a poco più di un rudere. La chiesa, pur nella devastazione, è l’unica parte che mostra qualche segno del passato con parte degli altari, il coro, alcuni stucchi e decorazioni ancora presenti. Sul portale, ancora quello originale, c’è l’effige di una madonna in discreto stato. Il convento, invece, ha ancora davvero poco del suo antico splendore con il chiostro ridotto ad uno scheletro con al centro il suo pozzo. 


Il campanile non ha più la campana ed il medaglione che ospitava un bassorilievo poco sotto è ormai solo una voragine. Unica cosa rimasta è una semplice croce di ferro sulla sommità. Tutta l’area ingombra di rifiuti di ogni genere è diventata la casa di un branco di cani randagi, non pericolosi (al vostro arrivo li sentirete abbaiare ma si dilegueranno se entrate). 


L'esplorazione è stata fatta per un tempo davvero breve, nel rispetto dei luoghi e degli eventuali cartelli di divieto presenti. Nessuna intrusione in luoghi protetti da chiusure, barriere, cancelli o in presenza di divieti è stata fatta. Nulla è stato toccato e/o prelevato. 

IL PRESENTE ARTICOLO NON COSTITUISCE IN NESSUN MODO UN INVITO O UN INCORAGGIAMENTO ALL'ESPLORAZIONE. I LUOGHI SONO FATISCENTI E PERICOLOSI. CHI LO FACESSE, SE NE ASSUME OGNI CONSAPEVOLE RISCHIO. AD OGNI BUON CONTO RICORDATE SEMPRE LA REGOLA "LEAVE ONLY FOOTPRINTS AND TAKE ONLY PHOTOS", LASCIATE SOLO IMPRONTE E NON PRENDETE NULLA SE NON IMMAGINI.

 

Treespassing private properties is both illegal and dangerous.


 

CONDIVIDI SU

select your language

PER CONTATTI usare il form o scrivere a: giovannifilangieri@gmail.com