Da circa un ventennio si è diffusa una pratica chiamata Urban exploration, un fenomeno che oggi non conosce confini ed è in fortissima ascesa per l’indubbio fascino e l’alone di mistero che circonda i luoghi oggetto dell’esplorazione e le persone stesse degli Urban explorers.  La Urban exploration anche detta più brevemente Urbex, consiste nella esplorazione di strutture umane e si distingue quindi dalla esplorazione di ambienti naturali. Quali sono i luoghi che attirano maggiormente gli esploratori urbani? Sicuramente quelli a forte impatto emotivo come: prigioni, riformatori, orfanotrofi, ex manicomi, case di cura, paesi fantasma. Sono di interesse anche: scuole, fabbriche dismesse, luna park, antiche dimore nobiliari (come ville e castelli, spesso veri tesori di arte dimenticata) basi militari dismesse ed in generale qualunque opera umana abbandonata che sia degna di essere esplorata. Ci sono ormai siti leggendari che sono diventati meta di vere e proprie spedizioni da tutto il mondo. Gli esploratori urbani si interessano a luoghi dove la stragrande maggioranza delle persone non si sognerebbe mai di mettere piede. Quello che attira gli Urbex è l'ignoto, l'avventura, ma anche il fascino del luogo maledetto e proibito. Detti luoghi, anche quando appartenenti a qualcuno, sono sempre - di fatto - abbandonati e lasciati all'incuria del tempo; il desiderio unico dell'urbexer è semplicemente quello di documentare, senza prendere, rompere o toccare nulla. "Take only photographs, leave only footprints", questa è la regola universale!  Le comunità Urbex dove condividere informazioni - video - immagini e quant'altro sono in forte espansione ed ormai ci sono pagine web con mappati centinaia di luoghi abbandonati nel mondo. In Italia l'Urban Exploration non ha ancora raggiunto la diffusione registrata in altri paesi. 

In questa sezione potete trovare i reportage delle nostre principali esplorazioni; in ogni articolo in alto c'è indicata stilizzata la regione dove è sito il luogo. Sono raggruppati per genere, più o meno così divisi dall'alto: Ville e abitazioni civili, strutture militari, strutture religiose, discoteche e luoghi di divertimento, cinema e teatri, alberghi, ospedali e manicomi, scuole ed istituti, carceri, fabbriche, paesi fantasma. Abbiamo anche creato una pagina su facebook, per gli appassionati, in special modo della regione Campania, che si chiama: URBEX CAMPANIA. Qui sotto il link 

select your language

PER CONTATTI usare il form o scrivere a: giovannifilangieri@gmail.com